Blitz quotidiano
powered by aruba

Sanremo 2016 Madalina Ghenea: meglio lato B o A rifatto?

Sanremo 2016, Madalina Ghenea: meglio davanti o dietro? FOTO

Sanremo 2016, Madalina Ghenea: meglio davanti o dietro? FOTO

SANREMO – Madalina Ghenea meglio davanti o dietro? La “grande bellezza”, ci sia concesso il gioco di parole, che con le sue curve mozzafiato turbava la torpida quiete di Michael Caine e Harvey Keitel nel film Youth di Paolo Sorrentino, ha fatto strabuzzare gli occhi persino al compassato Carlo Conti sul palco dell’Ariston. Per la finale di Sanremo, infatti, Madalina è passata dal vedo-non vedo, al vedo praticamente tutto.

Prima con un abito ampio dal profondo spacco centrale, poi con un vestito di pizzo rosso aderente. Ma è soprattutto il terzo look a lasciare a bocca aperta: scollo profondissimo e velature che lasciano davvero poco spazio all’immaginazione. Lo sguardo di Conti era eloquentissimo e lei, con la sua solita grazia, l’ha buttata in scherzo: “In tempi stretti non ho finito di mettere tutte le pietre”. Carlo Conti raccoglie e rilancia: “Viva i tempi stretti!!

Ma forse il meglio di Madalina lo abbiamo visto nella quarta serata, quando indossava quel “pigiamino nude look“, come lei stessa lo ha definito, che lasciava intravedere in trasparenza lo stesso lato b mozzafiato della locandina di Youth. Almeno quello sembra naturale.

Senza nulla togliere alla sua notevole bellezza, quello che si è visto dalle arrischiatissime scollature sanremesi di Madalina è un seno a dir poco perfetto. Il sospetto dunque è che dietro un decolleté così tonico si nasconda la mano di un abile chirurgo. Anche perché, considerate le ridottissime dimensioni degli abiti era impossibile indossare un reggiseno che creasse quell’effetto.

E voi cosa ne pensate? Sfogliate la gallery e verificate:

Immagine 1 di 29
  • Sanremo 2016, Madalina Ghenea: meglio davanti o dietro? FOTO32
  • Sanremo 2016, Madalina Ghenea: meglio davanti o dietro? FOTO
Immagine 1 di 29

 





PER SAPERNE DI PIU'