Blitz quotidiano
powered by aruba

Bacio saffico nel santino: bufera su don Andrea Rocchetti

Santino con bacio saffico: bufera su don Andrea Rocchetti

Bacio saffico nel santino: bufera su don Andrea Rocchetti

ANCONA – Un santino distribuito in chiesa alle famiglie in vista della Pasqua ha scatenato la bufera a Monte San Vito, in provincia di Ancona. A far gridare allo scandalo è proprio l’immagine scelta per la raffigurazione sacra: si tratta della riproduzione di un celebre dipinto del pittore francese Arcabas, considerato uno dei maestri dell’arte sacra contemporanea.

Il dipinto fa parte di una collezione di 11 opere intitolate La Visitazione che raffigurano l’incontro tra la Beata Vergine Maria e sua cugina Elisabetta. Ma per Forza Nuova si tratta una provocazione blasfema: ai loro occhi quello che si scambiano le due donne è un bacio saffico. Il parroco don Andrea Rocchetti si difende: “Bigotti, è arte sacra!

“Il parroco – attacca Forza Nuova – proprio in questi giorni in cui si discute il ddl Cirinnà in Parlamento ha l’ardire di consegnare ai fedeli una raffigurazione di due donne che si baciano tenendosi per mano quando la Chiesa dovrebbe tutelare e promuovere l’amore così come descritto nella Genesi, anziché promulgare eresie, celandole dietro un velo di pietosa omertà e tolleranza.

Siamo invece arrivati alla promozione, sin dalla tenera età e magari anche durante il catechismo, di nefandezze che stanno mettendo a rischio non solo la società moderna, ma anche il naturale ordine delle cose voluto da Dio stesso, così come scritto nelle Sacre Scritture”.

La replica di don Andrea:

“Forse i bigotti e gli uomini di poca cultura non sanno che quell’immagine fa parte di un insieme di 11 dipinti di Arcabas, il maestro dell’arte sacra contemporanea, dal titolo La Visitazione“.

Santino con bacio saffico. Bufera su don Andrea Rocchetti