photogallery

“S***o con minori”. Don Patrizio Poggi denuncia: tre indagati, no sacerdoti

pretoROMA – “Violenza s******e aggravata”, 3  gli indagati dalla procura di Roma nell’ambito dell’inchiesta su un giro di minori abusati dai religiosi, un elenco di nomi, di prelati, indicati da don Patrizio Poggi, ex parroco che ha scontato 5 anni per abusi sui minori. Sono due i filoni dell’inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Maria Monteleone.

Il primo riguarda i rapporti s******i che religiosi, anche di alto livello, avrebbero consumato con giovani minorenni. Il secondo, invece, lo sfruttamento della prostituzione, perché qualcuno garantiva incontri gay e guadagnava.

Tutto è iniziato qualche mese fa quando Patrizio Poggi, 46 anni, si era presentato ai carabinieri. Non era solo, al suo fianco c’era un ragazzo, pronto a confermare quanto il sacerdote voleva raccontare agli inquirenti: un giro di ragazzi minorenni per uominui in abito talare.

L’inchiesta, di cui oggi parlano I prende le mosse dalla denuncia di Don Poggi, sospeso ‘a divinis’ dopo la condanna definitiva a 5 anni di reclusione per violenza s******e (scontata nel 2008). Ad essere indagati un ex carabiniere, un manager di un’agenzia per modelli, un contabile di una parrocchia.

To Top