Blitz quotidiano
powered by aruba

Si tira giù le mutande e si struscia sul dinosauro di vetroresina FOTO

Si tira giù le mutande e si struscia sul dinosauro di ceralacca FOTO

Si tira giù le mutande e si struscia sul dinosauro di ceralacca

EXMOUTH – Una donna con le mutande tirate giù, siede sulla riproduzione in fibra di vetro di un dinosauro in quello che appare essere in maniera inequivocabile un atto di autoerotismo. Accade in Inghilterra a Exmouth nel Dino Trail, parco giochi dedicato ai bambini piccoli. Qualche persona che si trovava lì nello stesso istante, ha scattato la foto alla signora e l’ha postata sui social. La donna è sopra la riproduzione di un T-Rex neonato, che si trova ancora all’interno di un uovo che si è appena rotto.

La donna, nella foto viene immortalata di schiena e non sembra essere preoccupata della gente presente. La foto ha fatto subito il giro del mondo. Gli organizzatori del Dino Trail, dopo averla vista hanno dichiarato di essere “disgustati”. John Thorogood, il gestore del parco, ha detto: “Ho visto l’immagine sul social media ed ero completamente disgustato. Abbiamo avuto un po’ di danni intenzionali ai nostri dinosauri nelle ultime settimane. Non pensavamo però di arrivare a questo punto. I finti dinosauri, nella nostra città sono molto popolari. Spero che la polizia riesca a trovare questa donna”.

Le sculture di vetroresina hanno aperto i battenti lo scorso 21 agosto. Il parco è collegato con una località balneare che si chiama Jurassic Coast e che si estende da Orcombe nel Devon, fino alla fine del lungomare di Portland nel Dorset.

“Sappiamo che il Comune che possiede la struttura ha già contattato la polizia – prosegue Thorogood -. Noi intanto abbiamo attivato il nostro team che sta provvedendo a pulire il dinosauro con un forte disinfettante. In questo modo – conclude il gestore – vorremmo incoraggiare la gente a continuare a visitare le nostre meravigliose attrazioni”.

Immagine 1 di 4
  • Si tira giù le mutande e si struscia sul dinosauro di ceralacca FOTO4
Immagine 1 di 4




PER SAPERNE DI PIU'