Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Isis, bimbo boia fa esplodere prigionieri

Nell'ultimo video dell'orrore mandato in Rete dall'Isis tre prigionieri vengono fatti esplodere all'interno di un'auto. A premere il detonatore è un bimbo di soli quattro anni.

VIDEO YOUTUBE Isis, bimbo boia fa esplodere prigionieri

Bimbo boia Isis fa esplodere prigionieri

ROMA – Nell’ultimo filmato di decapitazioni pubblicato in Rete dall’Isis si vedono tre prigionieri con indosso le famose tute arancioni rinchiusi in un’auto abbandonata nel deserto che viene poi fatta esplodere. A premere il pulsante del detonatore è Isa Dare, un bimbo di quattro anni che sarebbe figlio dell’estremista musulmana Grazia ‘Khadija’ Dare proveniente da Lewisham, a sud-est di Londra.

Mentre indossa una tuta militare e una fascia nera con il simbolo dell’Isis sulla fronte il piccolo urla inni ad Allah e minacce per i “miscredenti”.

Nel video compare anche un adulto mascherato che proferisce minacce contro il premier inglese David Cameron: “Non potrà combatterci, tranne dietro rocche fortificate o dietro le mura”, dice il jihadista. “In primo luogo, quando hai inviato le tue spie in Siria e quando hai autorizzato i tuoi uomini, a migliaia di miglia di distanza, hai premuto il pulsante per uccidere i nostri fratelli che vivono in Occidente. Così oggi, stiamo uccidendo le vostre spie nello stesso modo.”

Entrambi sembrerebbero parlare con un forte accento britannico: un dettaglio che ripropone con urgenza il problema dei foreign fighters.





TAG:

PER SAPERNE DI PIU'