Blitz quotidiano
powered by aruba

Violentato da 2 poliziotte, chiede risarcimento 650mila $

Due guardie carcerarie di 39 e 33 anni, nell’agosto del 2014 sono finite in carcere con l’accusa di aver fatto sesso con un detenuto. E’ accaduto nella prigione di Hillsboro nello Stato americano dell’Oregon: Jill Curry  e Brett Robinson, sono state denunciate proprio dal ragazzo di 25 anni che ha raccontato di aver subito i loro abusi.

Durante il processo, la vittima ha chiesto un risarcimento di 650.000 dollari per i danni causati dalle violenze: sostiene che le due guardie lo abbiamo stuprato in cella, approfittando della loro posizione.  Secondo gli avvocati delle due guardie incarcerate, il ragazzo avrebbe fatto sesso con loro dopo la sua approvazione.

Jang-Li Delgado Galban era finito in prigione per violenza sessuale, possesso di arma da fuoco senza porto d’armi e per aggressione.

La Robinson è sposata con un vicesceriffo e prima di essere stata arrestata era considerata una veterana. Secondo quanto raccontato nel 2014 dal The Oregonian, la Curry avrebbe invece ripetutamente portato fuori dalla cella il detenuto che si trovava all’interno dell’unità di massima sicurezza del carcere, per fare sesso con lui e per dargli del cibo.

Immagine 1 di 4
  • Violentato da 2 poliziotte, chiede risarcimentoJill Curry
  • jill a destra e Brett a sinistra
  • brett Robinson
Immagine 1 di 4

 

 





TAG: ,