Blitz quotidiano
powered by aruba

Viterbo, a 74 anni si spoglia in negozio davanti a 16enne

E' successo a Viterbo, dove un episodio di molestie, o peggio ancora di violenza, è stato evitato grazie all'intervento di un carabiniere

Viterbo, a 74 anni si spoglia in negozio davanti a 16enne

Viterbo, a 74 anni si spoglia in negozio davanti a 16enne

VITERBO – E’ entrato nel negozio perché voleva lei, la figlia del proprietario, una 16enne in quel momento sola. E quando si è ritrovato solo con l’adolescente lui, 74 anni, si è spogliato. E’ successo a Viterbo, dove un episodio di molestie, o peggio ancora di violenza, è stato evitato grazie all’intervento di un carabiniere fuori servizio che proprio in quel momento stava passeggiando intorno a quel negozio. La storia la racconta l’agenzia AdnKronos:

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Viterbo hanno denunciato un uomo 74nne per atti osceni e minacce. L’uomo all’interno di un esercizio commerciale di Viterbo, rimasto solo con la figlia 16nne della titolare, si è denudato. La giovane ha cercato di chiedere subito aiuto ma è stata minacciata dall’uomo. Il caso ha voluto che, attirato dalle urla, è entrato nel negozio un militare dei Carabinieri di Tuscania, libero dal servizio, che è intervenuto immediatamente bloccando l’uomo. L’arrivo poi dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Viterbo ha permesso di identificarlo e successivamente denunciarlo all’autorità Giudiziaria competente.

Il Messaggero aggiunge qualche dettaglio:

Nudo davanti a una ragazzina e agli altri clienti di un centro commerciale assai frequentato. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Viterbo, hanno denunciato un uomo 74nne per atti osceni e minacce. L’uomo all’interno di un esercizio commerciale di Viterbo vistosi solo e data la presenza della figlia 16nne della titolare si è denudato mostrandole i genitali. La giovane ha subito chiesto aiuto ricevendo dal malintenzionato solo minacce per non farle chiedere l’intervento dei Carabinieri.





TAG: