Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Gheddafi sanguinante poco prima di morire

Un nuovo filmato pubblicato dalla Bbc mostra gli ultimi istanti di vita del dittatore libico Muhammar Gheddafi, ucciso nell'ottobre del 2011

TRIPOLI  –  Muammar Gheddafi catturato, pestato, sanguinante pochi istanti prima di morire, ucciso dai ribelli: in questo nuovo video pubblicato dalla Bbc si vedono gli ultimi momenti di vita del colonnello che ha governato la Libia per 42 anni, dal 1969 al 2011.

Di certo non avrebbe immaginato di poter finire così, preda di combattenti senza remore come lui, guidati dal Consiglio nazionale di transizione che avrebbe dovuto far rifiorire la Libia dopo la fine della dittatura, e che invece ha portato solo ad una destabilizzazione politica e sociale ancora più sanguinosa e pericolosa del regime di Gheddafi. 

Il filmato pubblicato dalla Bbc e ripreso anche su YouTube è stato registrato il 20 ottobre del 2011 dal telefono cellulare di uno dei ribelli che hanno trascinato il dittatore decaduto a Sirte, sua città natale. Si tratta di Ayman Almani, uno dei combattenti attivi durante la cattura di Gheddafi.

Nel filmato, molto cruento come del resto gli altri girati e pubblicati in rete in quei giorni, si vede il colonnello attorniato da ribelli armati, alcuni in mimetica. Lui gronda sangue, ma indossa ancora la sua solita divisa. Forse ancora non si rende conto di quello che gli sta succedendo, forse, più probabilmente, sì. Invano prova a rivolgersi ai suoi aguzzini: verrà ucciso pochi minuti dopo.

Immagine 1 di 8
  • YOUTUBE Gheddafi sanguinante poco prima di morire 10
Immagine 1 di 8




TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'