Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Isis, nuovo orrore: jihadista giustizia fratello accusato di essere una spia

ROMA – Un uomo che spara un colpo di pistola alla testa del fratello, senza pietà. E’ l’ultimo video dell’orrore diffuso dal sedicente Stato Islamico: protagonisti un jihadista e suo fratello accusato di essere una spia e un miscredente. Lo stesso sangue e un infanzia condivisa non sono bastati a fermare la mano spietata del boia.

Il video integrale, della durata di 15 minuti, è stato diffuso sabato sera dall’ufficio stampa della cosiddetta provincia di al Jazira, nome col quale i jihadisti si riferiscono alla zona a ovest di Mosul, roccaforte Isis nel nord dell’Iraq. Il filmato mostra diverse esecuzioni: la stessa barbarie reiterata all’infinito.

Nelle immagini di seguito si vede la più crudele. Una freccia indica il boia fratricida: “Il nostro fratello Abdullah pronto a uccidere suo fratello miscredente”.

“Il messaggio alla mia famiglia e alla mia tribù è questo – dice l’uomo prima di premere il grilletto – Il vestito della vergogna che questo (indicando con un dito il fratello) voleva farvi indossare non lo metterete addosso grazie ad Allah. Sono qui per rendervi puri dal marchio della vergogna affinché le vostre teste rimangano alte”.

ATTENZIONE – Si sconsiglia la visione ad un pubblico sensibile!

Immagine 1 di 6
  • Isis, nuovo orrore: jihadista giustizia suo fratello06Isis execution video
Immagine 1 di 6




TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'