Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Sex Factori, reality show vietato ai minori: trailer

YOUTUBE Reality show vietato ai minori: il trailer

Reality show vietato ai minori: il trailer

ROMA – Un talent pensato solo per il mondo del porno. Questa l’idea, made in Usa, alla base del reality Sex Factor: si tratta del primo show in cui i concorrenti dovranno dimostrare tutte le loro qualità sessuali per sfondare nell’industria del porno.

Otto donne e otto uomini che, a suon di focose e bollenti prestazioni, si contenderanno il primo premio del valore di 1 milione di dollari, suddivisi fra una parte in contanti e un contratto di tre anni con un produttore di film hard. Prestazioni sessuali offerte al pubblico del web che potrà vedere i 10 episodi sul sito hard XHamster e che dovranno convincere gli esigenti giudici/tutor: le star del porno Tori Black, Remy LaCroix, Lexi Bell e Keiran Lee.

Ad avere la brillante idea è stato il produttore Buddy Ruben che, pur non avendo nessuna esperienza nel settore, ha pensato che il porno fosse l’ultima frontiera che questo genere televisivo non aveva ancora toccato. “È importante  – spiega Ruben – che nessuno dei concorrenti sia mai stato filmato prima in una scena di sesso perché altrimenti basterebbe guardarsi uno qualsiasi dei video hard di attori che fanno sesso nella miriade di siti che online li offrono gratuitamente”.

Alla base del progetto, l’idea di riuscire ad aprire la strada del porno a giovani ancora ignari della loro passione e del loro talento. Allie Eve Knox, 25 anni di Dallas, concorrente del programma su questa scia dichiara alla ABC: “È la mia grande occasione, ho un mutuo sulle spalle, familiari da mantenere e se posso essere pagata per fare sesso davanti a una cinepresa non vedo perché non dovrei. D’altra parte ci sono tante persone che vanno a letto con estranei e lo fanno persino gratis”.

Immagine 1 di 4
  • YOUTUBE Reality show vietato ai minori: il trailer 05
Immagine 1 di 4

 

 





PER SAPERNE DI PIU'