photogallery

YOUTUBE Video choc Isis: prigionieri fatti esplodere

YOUTUBE Video choc Isis: prigionieri fatti esplodere

Video choc Isis: prigionieri fatti esplodere

ROMA – L’orrore dell’Isis non conosce fine. In un video, le Brigate dei Martiri di al-Yarmuk, legati all’Isis, fanno saltare in aria con cariche esplosivo due prigionieri dell’organizzazione rivale, i qaedisti del Fronte al-Nusra.

Il video, che circola da alcune ore su Internet e la cui autenticità non è verificabile, segue le presunte confessioni di tre prigionieri che riconoscono di essere uomini di Al-Nusra.

Due di loro vengono poi trasportati in una zona all’aria aperta, cosparsi di benzina da uomini incappucciati e fatti mettere in ginocchio con esplosivo legato ai loro corpi. Uno degli uomini a volto coperto accende una miccia e, subito dopo, i due saltano in aria.

La Brigata dei Martiri di al-Yarmuk è un’organizzazione legata all’Isis che opera nella provincia meridionale meridionale di Deraa. Il Fronte al Nusra e l’Isis si scontrano in Siria dal 2014: da quando il leader di al-Qaeda, Ayman al-Zawahiri, ordinò che il primo gruppo divenisse la filiale ufficiale dell’organizzazione in Siria e chiese al secondo che cessasse di operare nel Paese e si limitasse all’Iraq, ma l’Isis disobbedì.


 

To Top