Blitz quotidiano
powered by aruba

Brexit, la regina Elisabetta pensa di cedere la reggenza a Carlo

LONDRA – Nel Regno Unito che rischia di perdere pezzi dopo il sì alla Brexit (l’uscita dall’Unione europea), con Scozia e Irlanda del Nord che vogliono lasciare la Gran Bretagna per andare in Europa, la regina Elisabetta potrebbe decidere di cedere la reggenza al figlio Carlo. 

Secondo quanto riferisce Vittorio Sabadin sul quotidiano La Stampa, infatti, la sovrana, che ha appena compiuto 90 anni, potrebbe non sentirsela di andare in giro per il suo Regno a stringere mani per cercare di tenerlo unito.

Elisabetta non ha preso bene la decisione del premier David Cameron di indire prima un referendum sull’indipendenza della Scozia, in cui il sì alla secessione ha quasi vinto, e poi quello sulla Brexit, in cui il Leave ha cantato vittoria.

 

“Ha giocato con il fuoco come un bambino, e ha incendiato il mondo. Bisogna sempre rispettare quello che i cittadini decidono, ed è per questo che un leader saggio non dovrebbe farli votare troppo spess”,

scrive Sabadin su La Stampa.

Così adesso la regina, che pensava di potersi godere un po’ di riposo, deve rivedere i propri piani. La Scozia, che ha votare per restare in Europa, vuole indire un nuovo referendum per uscire dal Regno Unito, l’Irlanda del Nord vuole fare lo stesso. E probabilmente seguirà l’esempio anche il Galles.

Sottolinea Sabadin:

L’uscita dall’Europa non toglie nessun potere a Elisabetta e alla sua famiglia. Lei resta il leader dello United Kingdom, del Commonwealth, di Canada, Australia, Nuova Zelanda di altre 12 nazioni. Ma quanto durerà? La Gran Bretagna ha di nuovo scelto il proprio “splendido isolamento” e adesso dovrà guardare più al resto del mondo che all’Europa, come durante il regno di Vittoria. Bisognerebbe rinsaldare i legami con i paesi d’oltremare, andare negli Stati Uniti a rassicurare il nuovo presidente, impegnarsi negli estenuanti viaggi di settimane che Elisabetta ha instancabilmente compiuto per tutta la vita. (…)  Mandarci Carlo e Camilla non sarebbe la stessa cosa, e William e Kate sono molto carini con George e Charlotte in braccio, ma questo non basta per orientare le scelte di un Paese.

Di abdicare non se ne parla, ma Elisabetta, pensando che una situazione così grave richieda energie più fresche, potrebbe cedere la reggenza a Carlo, 67 anni, che si prepara a regnare da più di mezzo secolo. Ma la Regina sa che quando questo avverrà molti paesi del Commonwealth dichiareranno l’indipendenza, perché se accettano ancora lei come capo di stato, non è detto che riconoscano tale diritto a qualcun altro. Forse oggi rimpiange di non avere fatto qualcosa, come prima del referendum scozzese, quando invitò i sudditi a pensarci bene.


PER SAPERNE DI PIU'