Politica Europa

Elezioni Francia, Antonio Tajani (Ue): “Il populismo non ha vinto”

Elezioni Francia, Antonio Tajani (Ue): "Il populismo non ha vinto"

Elezioni Francia, Antonio Tajani (Ue): “Il populismo non ha vinto” (Foto Ansa)

ROMA – Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, esulta per i risultati del primo turno delle elezioni in Francia: “Credo che i dati dimostrino una cosa: il populismo non ha vinto e questo fa ben sperare l’Europa. Nonostante il clima della vigilia e gli attentati, mi pare che il trionfo populista non ci sia stato”.

Per Tajani (Forza Italia) “a questo punto si va verso una vittoria di Macron al ballottaggio, il quale poi farà un accordo con i Repubblicani che avranno la maggioranza alle prossime elezioni parlamentari”, dice. “Ovviamente i ballottaggi non sono mai scontati, ma dopo le prime dichiarazioni dei candidati si capisce che il fronte anti-Le Pen sia vasto e compatto. Non sono preoccupato”. Ma certo il nodo Le Pen non va sottovalutato, “perché è indice di un malcontento che si manifesta non solo in Francia, ma in molti altri Paesi europei”.

San raffaele

Quanto al tramonto del bipolarismo dei partiti tradizionali, Tajani invita a “riflettere”: “Sono cambiate molte cose e non possiamo non tenerne conto, anche quando si tratta di scrivere le leggi elettorali. Una parte della popolazione non è contenta di quello che è stato fatto dalle grandi famiglie politiche. Dobbiamo iniziare a ridurre le distanze tra partiti e cittadini. È quello che cercherò di fare durante il mio mandato da presidente del Parlamento Europeo. Perché condannare il populismo non basta”.

Quanto all’Italia, “il nostro centrodestra deve organizzarsi, ritrovare una sua unità e avere una guida che sia saldamente nella famiglia del Ppe, famiglia politica che si sta dimostrando vincente. E Berlusconi, che si candidi o meno, rimane il punto di riferimento di un centrodestra moderato”.

To Top