Politica Europa

Elezioni Gran Bretagna, stampa: “Exit poll choc per la May che ha perso la maggioranza”

LONDRA – E’ la sorpresa per la batosta subita dal premier conservatore, sempre più uscente, Theresa May, il filo comune che lega le prime pagine dei quotidiani britannici tra qualche ora in edicola che basano la loro analisi sugli exit poll che vedono i Tory con solo 314 seggi, 26 in meno di quelli conquistati nel 2015 da David Cameron, ma soprattutto 12 in meno dei 326 necessari per conquistare la maggioranza dei 650 deputati ai Comuni. L’altro elemento che spaventa tutti è il “Parlamento appeso”, ossia senza una chiara maggioranza dove complicate alchimie politiche dovranno dare vita una un governo di colazione.

Per The Guardian “Exit Poll Shock per May”: “Le proiezioni suggeriscono che i Tory potrebbero aver perso la maggioranza assoluta. Le previsioni danno ai laburisti 34 seggi in più ai Comuni. Il Leader dello Snp (Scottish national Party Nicola) Sturgeon aveva predetto che avrebbe subito un forte crollo.

The Daily Mirror – Sopra una foto a piena pagina di May che davanti al 10 di Downing Street annunciava il 18 aprile le elezioni anticipate, il titolo “Appesi per…” (riferimento con doppio senso al Parlamento privo di maggioranza). Il Tabloid di sinistra irride il premier per “la scommessa” fatta convocando elezioni anticipate di ben 3 anni, e “persa”. In un riquadro una foto sorridente del leader laburista Jeremy Corbyn.

The Daily Mail – Il tabloid popolare e conservatore non vuole credere all’esito del voto e titola: “Gran Bretagna sul filo del rasoio. Exit Poll shock predicono che i laburisti hanno conquistato seggi e i Tory non hanno più la maggioranza assoluta”. Risultato “La Gran Bretagna è diretta verso un altro Parlamento appeso”.

The Daily Telegraph – Il quotidiano conservatore scrive: “Shock per May dopo che gli exit poll prevedono un Parlamento appeso”.

The Times -La testata conservatrice di Rupert Murdoch e’ impietosa: “La grande scommessa di May (che aveva indetto elezioni anticipate certa di ottenere una maggioranza piu’ ampia ai Comuni, ndr) e’ stata un fallimento”. Sotto: “Gli exit poll prevedono che i Tory abbiano perso la maggioranza assoluta. La sterlina crolla per l’incertezza e per la ripresa dei laburisti”.

La reazione dei laburisti: primi commenti agli exit poll – La posizione di Theresa May, se gli exit poll fossero confermati, sarebbe ‘insostenibile’. Lo dice alla Bbc John McDonnell, Cancelliere dello Scacchiere nel governo ombra dei laburisti. Secondo il ‘ministro delle finanze ombra’ britannico, se i risultati emersi dagli exit poll dovessero essere confermati, “la posizione di Theresa May diventerebbe sempre più insostenibile. May ha promesso per sette volte in diverse occasioni, che non avrebbe chiesto le elezioni anticipate, poi invece lo ha fatto, pensando di assicurarsi un mandato che aveva gia’. E’ stato un voto più a vantaggio del suo partito che a vantaggio del paese. E gli elettori lo hanno respinto”.

 

To Top