Politica Europa

Francia, Austria, Olanda: Europa tre, sovranisti zero

Francia, Austria, Olanda: Europa tre, sovranisti zero

Francia, Austria, Olanda: Europa tre, sovranisti zero (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Sì, Emmanuel Macron ha vinto ma se sommi quelli che hanno votato Le Pen al primo turno e quelli che hanno votato Melenchon sempre due settimane fa e quelli che si sono astenuti al ballottaggio e quelli che hanno votato Macron presidente diciamo così turandosi il naso e le schede bianche…

Allora quasi il 40 per cento degli elettori francesi è contro o dell’Europa diffida. Le Pen candidata non ce l’ha fatta e non ce la fa a raccogliere tutti questi voti, anche per questo perde e subito dice che il Front National non basta, serve altro. Ma, più o meno, quasi il 40 per cento dei francesi all’Europa e a quel che significa non ci sta.

Sì, Emmanuel Macron ha vinto ma adesso bisogna vedere alle legislative. Tra un mese in Francia si vota per il nuovo Parlamento e lì gollisti e gauchisti ridiventeranno tali, prenderanno deputati. E bisogna vedere con chi la fa la maggioranza Macron, quanti voti prende En Marche da solo.

Sì, Emmanuel Macron ha vinto ma adesso dovrà governare e governare è molto più difficile che vincere un’elezione.

Sì, Emmanuel Macron ha vinto ma non sarà il suo trionfo elettorale (65 per cento contro 35 di Le Pen è trionfo) non curerà come balsamo miracoloso i malanni dell’Europa.

Sì, Emmanuel Macron ha vinto ma…un sacco di ma. Vanno bene tutti i ma alla vittoria di Macron, come no…

Tutti i ma di questo mondo, compresi quelli di brillanti giornalisti e acuti commentatori “professionalmente” delusi perché non c’è stata la notizia “boom”, non c’è stato il “crollo del sistema” che irrobustisce i titoli e dà gusto gli “speciali”.

Però di fronte e contro questi ma, alcuni alti e alcuni nani, c’è un fatto. Gigante e roccioso. Mentre con la vittoria di Macron risparmi, stipendi, pensioni, valore delle case…di centinaia di milioni di europei (italiani compresi se non addirittura in prima fila) tirano, magari a loro insaputa, un sospiro di sollievo almeno per l’immediato, succede che Francia dopo l’Olanda e l’Olanda dopo l’Austria fanno: Europa tre, sovranisti zero.

Tre elezioni, tre libere elezioni, tre scelte di popolo in cui per tre volte l’Europa ha battuto i sovranisti. La partita non è finita, non finisce mai. Però ora il punteggio è: Europa tre, sovranisti zero. Tre come: prendi, incarta e porta a casa (con tutti i ma nel fagotto).

To Top