Politica Europa

Francia, Macron – Le Pen: ballottaggio tra il paladino dell’Europa e “madame Frexit”

Francia, Macron - Le Pen: ballottaggio tra il paladino dell'Europa e "madame frexit"

Francia, Macron – Le Pen: ballottaggio tra il paladino dell’Europa e “madame frexit”

PARIGI – Da una parte il paladino dell’Europa, dall’altra la madame che dall’Europa vorrebbe uscire. Il ballottaggio di oggi tra Macron e Le Pen vale molto di più delle presidenziali francesi. Vale il destino della Francia nell’Ue. “Sarò un uomo libero”. Questa la promessa di Emmanuel Macron, ex banchiere Rotschild, ex consigliere all’Eliseo, ex ministro dell’Economia e candidato alla presidenza a soli 39 anni.

Un enfant prodige diventato protagonista in pochi mesi sulle macerie del vecchio bipolarismo della Quinta Repubblica predicando una Francia “forte e solidale” e la fine del disfattismo, ma soprattutto brandendo la bandiera dell’Europa. “Non ha un partito alle spalle che lo sostiene”, “non ha la stoffa del politico”, “non ha carisma”: una dopo l’altra, queste affermazioni si sono sgretolate mentre Macron costruiva il suo personaggio, che dai corridoi ovattati dell’alta finanza ha saputo dare il meglio anche nelle arene più infuocate.

L’enfant prodige di Amiens sposato con Brigitte, la sua ex insegnate di scuola di 25 anni più grande di lui della quale tanto si è scritto, promette una società più aperta e flessibile, lontana da corporativismi e privilegi del passato, in grado di rispondere alle sfide globali. La sua convinzione è che occorre superare gli steccati ideologici e la vecchia dicotomia destra/sinistra che frenano il rilancio e la creazione di posti di lavoro.

“Ho ottenuto una vittoria ideologica. Anche se non raggiungeremo il nostro obiettivo, in ogni caso è nata una gigantesca forza politica”. Marine Le Pen, la candidata del Front National che vuole blindare la Francia dentro alle sue frontiere e indire un referendum per l’uscita dall’Unione europea, punta ora all’Eliseo. E stavolta non è un tentativo simbolico, come quello del padre Jean-Marie contro Jacques Chirac 15 anni fa. A 48 anni la leader dell’estrema destra vive il momento più importante della sua carriera politica: per mesi i sondaggi le avevano anticipato il pass per il secondo turno, anche se con un risultato più ampio. Al ballottaggio si aspettava Fillon, ha trovato Macron.

Francia, Macron - Le Pen: ballottaggio tra il paladino dell'Europa e "madame frexit"

Francia, Macron – Le Pen: ballottaggio tra il paladino dell’Europa e “madame frexit”

L’uscita dall’Europa e il ritorno al franco (anche se negli ultimi giorni, anche nel duello tv, è ‘inciampata’ sulla proposta della doppia moneta) sono i cardini del suo programma assieme con la lotta all’Islam radicale, la sicurezza e l’immigrazione di massa. Come primo provvedimento all’Eliseo ha promesso di chiudere le frontiere sospendendo Schengen per combattere il terrorismo che in campagna elettorale ha colpito nuovamente sugli Champs-Elysees. L’inchiesta sui lavori fittizi di assistenti pagati dal Parlamento Europeo e utilizzati per lavorare nel partito non ha scalfito la sua corsa: lei ha deciso di sfruttare la sua immunità parlamentare (ora in discussione) e di non rispondere alle convocazioni dei giudici nel periodo elettorale. Ammira Vladimir Putin che ha incontrato in Russia, mentre su Donald Trump si è raffreddata dopo la decisione di bombardare in Siria.

To Top