Politica Europa

Francia. Si dimette anche il ministro Bayrou. Le inchieste decapitano i MoDem alleati di Macron

Francia. Si dimette anche il ministro Bayrou. Le inchieste decapitano i MoDem alleati di Macron

Francia. Si dimette anche il ministro Bayrou. Le inchieste decapitano i MoDem alleati di Macron

ROMA – Francia. Si dimette anche il ministro Bayrou. Le inchieste decapitano i MoDem alleati di Macron. Anche Francois Bayrou, ministro della Giustizia e presidente del MoDem, il partito centrista principale alleato di Emmanuel Macron, lascia il governo. Lo ha annunciato pochi minuti prima che la responsabile degli Affari Europei, Marielle de Sarnez, anche lei MoDem, confermasse la sua uscita dalla compagine di Edouard Philippe che sarà annunciata nel pomeriggio.

“Ho preso la decisione di non far parte del prossimo governo – ha fatto sapere Bayrou con un comunicato – darò una conferenza stampa nel pomeriggio”. Il MoDem, partito da lui presieduto, è nel mirino di un’inchiesta sull’impiego dei suoi assistenti parlamentari al Parlamento di Strasburgo.

La ministra de Sarnez ha fatto analoga scelta, così come ieri era stato annunciato dalla responsabile della Difesa, Sylvie Goulard, che rimarrà fuori dal governo per poter dimostrare la sua “buona fede” se verrà interrogata nell’ambito dell’inchiesta sugli assistenti parlamentari del MoDem.

To Top