Blitz quotidiano
powered by aruba

Germania, deputata “laureata in legge”. Ma non ha neppure il diploma

BERLINO – Per trent’anni, Petra Hinz ha mentito a tutti: amici, colleghi di lavoro e di partito, nonché ai suoi elettori. Sul curriculum vitae la deputata Spd al Bundestag, il Parlamento tedesco, vantava una laurea in legge e l’abilitazione di avvocato. Ma in realtà non ha mai conseguito neppure il diploma di liceo.

A smascherarla sono stati due cronisti di due quotidiani locali tedeschi che hanno pubblicato in contemporanea i risultati delle loro inchieste. Ma c’è già chi maligna che siano stati imbeccati da qualche ex collaboratore della parlamentare.

Fatto sta che dalle loro ricerche è risultato l’incredibile: i due giornalisti hanno infatti scoperto che la deputata, oggi 53enne, ha provato per ben due volte l’esame di maturità ma senza successo. I suoi ultimi studi risalgono appunto alla scuola superiore, frequentata nella sua città natale ad Essen, e mai terminata.

Sul curriculum vitae pubblicato in bella vista sul sito del Bundestag, Petra Hinz risultava invece una laurea in Legge e un precedente impiego in uno studio legale. Poi per 11 anni la politica è diventata un impegno a tempo pieno: la deputata è stata eletta nel 2005. Ma i titoli millantati sono tutti falsi, eccetto per il lavoro nello studio legale, dove però svolgeva mansioni di segreteria.

Una bugia colossale che, neanche a dirlo, le è costata il seggio, oltre che la faccia.