Politica Europa

Grecia, Bce boccia riapertura Borsa. Al via negoziati per il piano

Grecia, Bce boccia riapertura Borsa. Al via negoziati per il piano

Tsipras (LaPresse)

ROMA – La Bce ha respinto la proposta delle autorità greche di riaprire la Borsa senza restrizioni per i trader greci e stranieri. Ora si aspetta un decreto del ministro delle Finanze per introdurre alcune restrizioni sull’uso del denaro dai conti bancari greci per gli scambi sul mercato finanziario, restrizioni che dovrebbero essere temporanee. E’ improbabile che gli scambi possano riprendere già domani.

La Borsa di Atene è chiusa dallo scorso 29 giugno, in concomitanza con la chiusura delle banche che, nel frattempo, hanno però ripreso le attività da una settimana.

Per Atene è una doccia gelata mentre attende la ripartenza delle trattative tecniche per lanciare il terzo piano di salvataggio, da oltre 80 miliardi. Il negoziato tra il governo di Alexis Tsipras e i creditori istituzionali (Ue, Esm, Bce, Fmi) potrebbe iniziare martedì 28 luglio, come spiega a Bloomberg un portavoce del ministero delle Finanze greco: resta dirimente la posizione del Fmi, che dovrebbe partecipare al piano ma solo con un impegno degli altri (Germania in testa) a mettere sul tavolo l’alleggerimento del debito. Il dossier della Piazza finanziaria, invece, è sul tavolo della Banca centrale europea, che deve dare il suo placet per riavviare gli scambi.

To Top