Politica Europa

Nathalie Kosciusko-Morizet, candidata repubblicana, aggredita a Parigi: ha perso conoscenza

Parigi, Nathalie Kosciusko-Morizet, candidata repubblicana, aggredita: ha perso conoscenza

Parigi, Nathalie Kosciusko-Morizet, candidata repubblicana, aggredita: ha perso conoscenza (Foto Ansa)

PARIGI – Nathalie Kosciusko-Morizet, candidata alle legislative ed ex ministra francese dei Repubblicani, è stata aggredita a Parigi da un uomo che l’ha fatta cadere a terra, facendole perdere conoscenza per diversi minuti.

E’ accaduto nella mattina di giovedì 15 giugno. Kosciusko-Morizet, candidata dei Repubblicani favorita per il ballottaggio di domenica prossima, si trovava in un mercato della capitale, in piazza Maubert. L’aggressore, un uomo sulla cinquantina, le si è avvicinato insultandola, le ha strappato di mano dei volantini e ha poi tentato di gettarglieli in faccia. Nkm si è coperta il volto, poi è caduta a terra, perdendo coscienza per diversi minuti. “L’uomo si è subito allontanato, senza correre, ma abbastanza rapidamente”, racconta un testimone, mentre NKM è rimasta a terra per “un quarto d’ora”.

Secondo quanto riferito dall’entourage della ex portavoce di Nicolas Sarkozy, 40 anni, un uomo l’avrebbe avvicinata e insultata gridandole “bobo di merda” (bobo sta per bourgeois-bohèmeien, ed è utilizzato in modo dispregiativo per indicare i cosiddetti radical-chic).

 

To Top