Politica Europa

Theresa May su Twitter: “Se perdo 6 seggi lascio”. Ma adesso ci ripensa…

Theresa May su Twitter: "Se perdo 6 seggi lascio". Ma adesso ci ripensa...

Theresa May su Twitter: “Se perdo 6 seggi lascio”. Ma adesso ci ripensa…

LONDRA – “Se perdo anche solo sei seggi lascio”, aveva detto la premier britannica Theresa May in un tweet del 20 maggio scorso. Di seggi alle elezioni dell’8 giugno il suo partito Tory ne ha persi dodici (stando ai dati relativi a 648 collegi scrutinati su 650), il doppio di quei sei, eppure, secondo quanto riferisce la Bbc, May non sarebbe intenzionata a lasciare.

Forse con quel tweet la premier, forte dei sondaggi che la davano allora in vantaggio, pensava di riuscire a conquistare la maggioranza assoluta. Ma le urne l’hanno smentita, complici gli attentati e il successo che la politica di sinistra di Jeremy Corbyn sta riscuotendo tra i giovani britannici.

Bisognerà vedere se la premier sarà conseguente con quanto annunciato. All’epoca aveva twittato:

“Se perdo anche solo sei seggi, perderò le elezioni e Jeremy Corbyn si siederà per negoziare con l’Europa”.

Ma a Corbyn, che da giorni chiede le sue dimissioni, e a tutti coloro che sono dello stesso parere May adesso dà un’altra risposta. “Serve stabilità”. Le dimissioni, quindi, paiono sempre più solo un annuncio pre-elettorale.

 

To Top