Politica Italia

Anno Uno, scontro Storace – Vauro

Anno Uno, scontro Storace - Vauro

Anno Uno, scontro Storace – Vauro

Anno Uno, scontro Storace – Vauro.

Non sappiamo quanti di voi si ricorderanno della canzone di Lotta Continua che faceva più o meno così:

“Tutto il mondo sta esplodendo/ […] e allora cosa vuoi di più compagno per capire/ che è suonata l’ora del fucile?”

Forse Vauro, nostalgico di quei tempi, sentiva il bisogno di ricordare a tutti cosa sia la sinistra. E nella trasmissione Anno Uno andata in onda ieri sera ha dichiarato di aver sentito un brivido nell’ascoltare Francesco Storace ricordare i ragazzi morti per gli ideali di destra durante quegli anni.
«A me hanno sparato. – lo interrompe Storace – E ho avuto la fortuna che i tuoi compagni non m’hanno ammazzato, hai capito?».

«La prossima volta gli dirò di mirare meglio».

La sinistra in una frase.
Vauro, forse resosi conto dalla pericolosità della sua frase, si è affrettato a dire che scherzava e più tardi a scusarsi con il segretario de La Destra. Scuse peraltro tardive e neppure troppo spontanee, considerando che, come testimonia chi ad Anno Uno era presente, è stato Santoro, durante la pubblicità, a chiedere al vignettista di scusarsi. Altrimenti, neppure l’avrebbe fatto. Forse.
Ma come gli ha giustamente ribattuto Storace, sul sangue non si scherza.

To Top