Politica Italia

Augusto Minzolini si dimette da senatore: “Voglio tornare a fare il giornalista”

Augusto Minzolini si dimette da senatore: "Voglio tornare a fare il giornalista"

Augusto Minzolini si dimette da senatore: “Voglio tornare a fare il giornalista”

ROMA – “Sono una persona seria e non prendo lezioni da altri”. Così il senatore di Forza Italia Augusto Minzolini ha presentato la sua lettera di dimissioni da parlamentare all’Ufficio di Presidenza di Palazzo Madama. Dopo il “salvataggio” dalla tagliola della legge Severino, che è anche costato al Pd l’accusa di intelligenza col nemico, Minzolini ha scelto comunque di “bere la cicuta” ovvero dimettersi da senatore. L’assemblea ora dovrà decidere se accettarle o meno,

Una scelta già annunciata alla vigilia del voto con cui, a sorpresa, il 16 marzo scorso l’aula lo ha salvato, a voto segreto, dalla decadenza che sarebbe scattata dopo la condanna definitiva per peculato, dovuta all’uso illegittimo della carta di credito aziendale Rai, quando era direttore del Tg1.

Serve dunque un nuovo pronunciamento del Senato, il quale in genere non dà subito il via libera alla decadenza di un suo componente, ma al contrario richiede diverse votazioni. Nel caso in questione, però, nulla si può dare per scontato: il vento è cambiato e sono spuntati diversi “pentiti” del sì (a Minzolini).

“Quello che ho fatto l’ho fatto per coerenza”, ha detto poi il senatore dimissionario, prima che venga discussa la sua posizione dinanzi al Tribunale di Sorveglianza di Roma. “Mi sono dimesso oggi perché l’ho voluto io e non perché me lo hanno chiesto altri. Adesso voglio tornare a fare il giornalista”.

I suoi difensori chiederanno che la pena a due anni e sei mesi a cui è stato condannato per peculato venga scontata presso la Comunità di Sant’Egidio. “Ho raccolto in questi giorni la solidarietà e la vicinanza di più colleghi parlamentari – ha aggiunto l’ex direttore del Tg1 – anche di altri schieramenti. Ho presentato le dimissioni e adesso il Senato faccia quello che deve. Io intendo tornare al mio antico amore, il giornalismo. Fermo restando che considero importante e molto interessante l’esperienza vissuta da parlamentare”.

To Top