Blitz quotidiano
powered by aruba

Berlusconi, divorziato, fa la Comunione. Un avvocato scrive al Papa: “Mi spieghi”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

Silvio Berlusconi riceve la comunione in Chiesa durante il funerale di Raimondo Vianello e scoppia la polemica. Sul piede di guerra soprattutto le persone divorziate (come lo stesso premier) a cui la Chiesa rifiuta l’Eucarestia. Un divieto che dovrebbe riguardare anche il Cavaliere e per cui lo stesso Berlusconi si era battuto, un paio di estati fa, chiedendo al vescovo di Tempio Pausania, monsignor Sanguinetti: «Interceda presso il Papa per fare avere accesso all’Eucarestia anche a noi divorziati».

Ora quell’immagine di Berlusconi, un divorziato, che riceve l’ostia consacrata, ha fatto infuriare molte persone. Un avvocato di San Benedetto del Tronto ha deciso addirittura di scrivere un telegramma a Benedetto XVI chiedendo spiegazioni.

Mentre Don Walter, che sabato ha dato l’ostia al premier, si è giustificato dicendo: «Sì sapevo che Berlusconi è divorziato ma che potevo fare? Non è certo durante una messa che un sacerdote possa fare un rifiuto simile ad un fedele».


5 commenti a “Berlusconi, divorziato, fa la Comunione. Un avvocato scrive al Papa: “Mi spieghi””