Blitz quotidiano
powered by aruba

Berlusconi durissimo contro la sinistra: “Poveri comunisti, oggi come sempre, vergogna”. Indignato per manifestazioni terremotati

Silvio Berlusconi assicura di non sentirsi frenato dagli attacchi dell’opposizione. Berlusconi spera che la sinistra “continui così, non fa altro che convincermi a restare”, ha detto il premier.

Berlusconi ha risposto anche ai fischi di un centinaio di manifestanti dei centri sociali: Mi fate pena, disgusto; fate pena a tutti noi”.

Il presidente del Consiglio ha detto di esser stato a Bruxelles per difendere “gli interessi di tutti voi”. Berlusconi si è poi detto “molto indignato” per le manifestazioni dei giorni scorsi dei terremotati de L’Aquila: secondo il presidente del Consiglio sono state influenzate dalla sinistra che ha strumentalizzato “la paura, la speranza, i morti. Vergogna, vergogna”, ha urlato dal palco. La frecciata finale è durissima: “Oggi come sempre siete solo dei poveri comunisti, non avete nobiltà d’animo”.


PER SAPERNE DI PIU'

*campi obbligatori