Politica Italia

Berlusconi studia una “lista Dudù” in difesa degli animali da affiancare al simbolo di Forza Italia

Berlusconi studia una "lista Dudù" in difesa degli animali da affiancare al simbolo di Forza Italia

Berlusconi studia una “lista Dudù” in difesa degli animali da affiancare al simbolo di Forza Italia

ROMA – Berlusconi studia una “lista Dudù” in difesa degli animali da affiancare al simbolo di Forza Italia. Sembra una divertente boutade ma la cosa è più seria di quanto si creda se si leggono i sondaggi dedicati. Silvio Berlusconi, rivela La Stampa, sta pensando a una lista civica da affiancare al simbolo di Forza Italia alle prossime elezioni che potrebbe chiamarsi “Dalla parte degli animali”. Una “lista Dudù”, per comodità, in riferimento al piccolo cane assurto alla gloria delle cronache politiche italiane.

L’organizzazione della lista e la scelta dei candidati giusti è affidata a Michela Brambilla, storica forzista ed ex ministro oggi completamente devota alla causa animalista. L’idea pare sia venuta dopo la pubblicazione del video di Berlusconi con gli agnellini salvati dalla mattanza pasquale. Un occhio alla passione nazionale per gli animali domestici (7 milioni di cani e 7 milioni e mezzo di gatti), uno ai sondaggi hanno fatto sciogliere le riserve. La lista, secondo le prime rilevazioni, può valere dal 5 al 10% dei consensi.

To Top