Blitz quotidiano
powered by aruba

Carlo Diogo Cristos Fortuna: “Islam di me…, crepate”

ROMA – “Possano crepare tutti gli adepti della peggiore tra le religioni di m…”. Il riferimento è all’Islam e lo sfogo è di qualche ora dopo che la notizia della strage di Orlando inizia a fare il giro del mondo. Dall’altra parte della tastiera, però, come racconta il Gazzettino, non c’è una persona qualunque, ma il direttore delle Relazioni internazionali della Regione Friuli Venezia Giulia, Carlo Diogo Cristos Fortuna, 43 anni, “alle dirette dipendenze della presidente Debora Serracchiani“, del Partito democratico.

“Vivo stupore e forte riprovazione per l’uso di esternazioni inaccettabili, in particolare se utilizzate da chi ricopre ruoli dirigenziali all’interno dell’Amministrazione”, è il commento di Debora Serracchiani che da tre anni guida la Regione, e che secondo quanto riportato da Il Gazzettino ha già “convocato il dirigente per chiarire la sua posizione”. Carlo Fortuna ha poi affidato ancora una volta al web il suo messaggio di pentimento: “Voglio scusarmi per un post che ha dato luogo a un grave equivoco rispetto alle mie convinzioni. Infatti sono laico, ma ho il massimo rispetto per tutte le religioni, e quanto ho scritto a poche ore dalla strage di Orlando è stato lo sfogo, umano e personale, scaturito da un evento sanguinoso che mi tocca direttamente”.


PER SAPERNE DI PIU'