Blitz quotidiano
powered by aruba

Comunali, Alessandro Gassman: tweet contro Meloni e Marchini

ROMA – Gi Meloni? “Ce se rivede”. Alfio Marchini? “Gnaa potevi fa'”. Alessandro Gassman ha pubblicato alcuni tweet velenosi mentre, domenica sera, seguiva in diretta lo spoglio delle elezioni comunali a Roma. L’attore romano se l’è presa soprattutto con i candidati di centrodestra.

Ultimamente Gassman se l’è presa con Emanuele Filiberto, descritto come “vigliacco per tradizione di famiglia”. Alessandro Gassmann ha attaccato pesantemente il principe Savoia dopo il tweet sui”partigiani parassiti” cancellato poi dal suo profilo affermando di essere stato vittima di un hacker (“Qualcuno è entrato nel mio account e ha mandato articolo su partigiani volendo cavalcare la diatriba sulla mia visita a Noto! Mi dispiace!”). Ma Gassmann non perdona: “Emanuele Filiberto scrive partigiani parassiti poi cancella il tweet… Lancia il sasso e nasconde la mano, come il nonno per le leggi razziali”.

Gassman ha usato Twitter anche per segnalare cosa non va. Ad esempio, a novembre, ha twittato mentre era in viaggio: “Ma @StradeANAS asfalta solo dove paghiamo pedaggio?“, ha scritto a proposito della E45. “La superstrada Terni, Perugia, Cesena, ha la pavimentazione di una mulattiera abbandonata”. L’Anas però gli ha risposto a stretto giro: “Anas non ha strade a pedaggio”. E sottolinea che per la E45, come già annunciato dal presidente, Gianni Vittorio Armani, “a breve sarà presentato un piano di manutenzione straordinaria per tutto l’itinerario”.