Blitz quotidiano
powered by aruba

Comunali, lite Bruno Vespa-La Russa sui sondaggi VIDEO

ROMA – Lite in diretta a “Porta a Porta” tra Bruno Vespa e il deputato di Fratelli d’Italia Ignazio La Russa. Durante la trasmissione sono apparsi gli exit poll dei risultati delle elezioni a Roma, con il candidato del centrodestra Alfio Marchini al 9 per cento. E La Russa critica queste proiezioni, definendo “artefatti” i sondaggi.

Al che Vespa, piccato, ha replicato: “Scusa, tra i sondaggisti e lei io mi fido più dei sondaggisti”. E poi ha spiegato che, proprio per evitare polemiche o dubbi, anziché un solo sondaggista “Porta a Porta” ha scelto di affidarsi a due sondaggisti diversi. Infine l’affondo: “Lei vuole insinuare che siano sondaggi truccati?”. La Russa parla di sondaggi “artefatti” e il conduttore ribatte: “Lei è su piazza da cent’anni e queste cose non può permettersi di dirle”.

I RISULTATI – A Roma i risultati parziali dello spoglio, con 2.117 sezioni scrutinate su 2.600, danno il Movimento 5 stelle, che ha candidato Virginia Raggi sindaco, primo partito, con una percentuale che si attesta al 35,6%. Alle comunali del 2013 era al 12,82%, quindi ha quasi triplicato le preferenze. Alle Elezioni Europee del 2014 la percentuale era del 24,95%. Crollo del Pd (che ha candidato Roberto Giachetti), che si attesta al 17,2% contro il 26,26% delle comunali del 2013 e il 43,07% delle Europee. Fratelli d’Italia (che ha candidato Gi Meloni, sostenuta anche dalla Lega di Matteo Salvini) arriva al 12,3%, raddoppiando i consensi delle comunali del 2013 (5,93%) e delle Europee (5,32%). Crollo per Forza Italia (candidato Alfio Marchini) al 4,2% contro il 13,46% delle Europee.

Immagine 1 di 4
  • Comunali, lite Bruno Vespa-La Russa sui sondaggi VIDEO 5
Immagine 1 di 4


PER SAPERNE DI PIU'