Politica Italia

Consip. Nuova mozione Mdp “salva” Lotti e scarica cda e ad Marroni (l’unico non indagato)

Consip. Nuova mozione Mdp "salva" Lotti e scarica cda e ad Marroni (l'unico non indagato)

Consip. Nuova mozione Mdp “salva” Lotti e scarica cda e ad Marroni (l’unico non indagato)

ROMA – Consip. Nuova mozione Mdp “salva” Lotti e scarica cda e ad Marroni (l’unico non indagato). Si va verso la soluzione, almeno a livello parlamentare e quindi di governo, del caso Consip (la centrale acquisti della P.A.). Oggi pomeriggio riprende l’esame delle mozioni in Senato (il voto è previsto alle 18). E proprio la modifica della mozione di Art.1/Mdp dovrebbe portare al “salvataggio” dell’attuale ministro dello Sport Luca Lotti e alla censura del Senato sul cda, compreso l’ad Luigi Marroni, “paradossalmente” l’unico a non essere mai stato indagato, sottolinea La Stampa, che parla di “capro espiatorio”.

Nuova mozione Mdp. Nella nuova mozione presentata da Mdp a prima firma Miguel Gotor sul caso Consip, il riferimento al ritiro delle deleghe al ministro dello Sport Luca Lotti è spostato nella “premessa” del documento e non negli “impegni” chiesti al governo. Il presidente del Senato Grasso aveva dichiarato infatti “inammissibile” per estraneità di materia la parte della prima mozione in cui si chiedeva un impegno del governo in tal senso.

E il riferimento a Lotti era stato cancellato anche nell’odg del M5S dichiarato “improponibile”. Nella “premessa” di Mdp si dice testuale: “In più occasioni abbiamo sottolineato l’opportunità (se non la necessità) di procedere alla sospensione delle deleghe al Ministro per lo sport Luca Lotti fino al chiarimento della vicenda che lo vede coinvolto e continuiamo a ritenere che il Governo deve poter operare al riparo da ombre su comportamenti non irreprensibili dei suoi componenti per portare avanti i suoi impegnativi obiettivi”. Ma a quanto si apprende il governo è intenzionato a dare parere negativo alle premesse di tutte le mozioni.

To Top