Blitz quotidiano
powered by aruba

Dipendenti Senato, un video per No Referendum. Se vince sì lavorano di più…

ROMA – Il filmato gira tra via whatsapp tra gli smartphone dei dipendenti del Senato. E lo scenario che quel filmato presenta per i dipendenti in questione è abbastanza preoccupante: se al prossimo referendum costituzionale, quello del 4 dicembre, dovesse vincere il sì, per i dipendenti del Senato inizierebbe una stagione professionale decisamente diversa da quella attuale.

Semplicemente  il nuovo Senato, quello dei consiglieri regionali previsto dalla riforma che punta a superare il bicameralismo perfetto, si riunirà molto meno di quello attuale. Più che un’aula parlamentare sarà un museo. Di conseguenza per uscieri & co cambierà e non poco la funzione. Scenario, questo, che a molti dipendenti del Senato non piace: e così via WhatsApp gira il link di un  servizio di Rainews24 che disegna il futuro del loro posto di lavoro.

Attualmente Palazzo Madama è aperto al pubblico una volta al mese per permettere una visita di 40 minuti. Se dovesse vincere il Sì al referendum, queste visite sono destinate ad aumentare. Verosimile, quindi, attendersi una campagna per il No da chi non gradisce il dover lavorare un po’ di più….