Blitz quotidiano
powered by aruba

Comunali Monfalcone e Codroipo, vince centro destra: sindaci Anna Maria Cisint e Fabio Marchetti

TRIESTE – Il Centro destra vince le elezioni comunali a Monfalcone e Codroipo, in Friuli Venezia Giulia. Anna Maria Cisint è stata eletta sindaco di Monfalcone con il 62,49 percento dei voti, mentre Fabio Marchetti è stato confermato sindaco di Codroipo col 54,17% dei voti. Una doppia elezione che conferma i candidati di centro destra ai due Comuni alle prese con il ballottaggio. Per Massimiliano Fedriga, capogruppo della Lega Nord alla Camera e segretario regionale del partito, si tratta di una “impresa storica”, che è motivo di “orgoglio e soddisfazione”.

Il Gazzettino scrive che la vittoria per la Cisint è stata schiacciante rispetto all’uscente sindaco, Silvia Altran, candidata del centrosinistra. Una differenza di voti che è apparsa già dalle prime schede scrutinate, che hanno evidenziato un distacco netto tra le due candidate:

“Al primo turno, Cisint aveva conquistato 5.256 voti (49,53%) sfiorando l’elezione mentre Altran aveva ottenuto 3.612 voti (34,04%). Per il centrodestra regionale si trattava di un altro test cruciale: dopo aver conquistato Trieste e Pordenone nella scorsa tornata elettorale anche la città dei cantieri passa di mano. Sette le liste che hanno corso per Cisint: Lega nord (14,47%), Forza Italia (7,56%), Monfalcone responsabile con i fatti (7,18%), Monfalcone sei tu (5,97%), Partito dei pensionati (5,95%), Fratelli d’Italia (4,55%) e La Fenice (2,63%). Quattro quelle per Altran: Partito democratico (21,35%), La nostra città (4,62%), La sinistra per Monfalcone (4,57%) e Responsabilmente per Monfalcone (3,60%)”.

Nel Comune di Codroipo le elezioni hanno confermato il sindaco uscente Marchetti, sostenuto da Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale, Viviamo Codroipo per il centro destra, che al ballottaggio ha superato Alberto Soramel, sostenuto da Partito democratico, Altre prospettive, Fare comunità, Progetto Codroipo – civica Soramel sindaco fermo al 45,73%. Per Fedriga si tratta di una “impresa storica” che sottolinea “la voglia di cambiamento dei cittadini”:

“L’affermazione di Anna Cisint a Monfalcone, nostra candidata nella storica roccaforte della sinistra in Friuli Venezia Giulia, è motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Sono certo che le sue qualità umane e l’esperienza maturata in anni di lavoro come dirigente nella pubblica amministrazione sapranno portare ottimi risultati a una città colpita da gravi problemi economici e sociali. Ottimo anche l’esito a Codroipo, con la riconferma del sindaco uscente Marchetti – conclude – che in cinque anni è stato capace di rispondere alle esigenze dei cittadini malgrado l’accanimento della Regione sugli enti locali, e che oggi raccoglie dunque i frutti del suo duro lavoro sul territorio”.


PER SAPERNE DI PIU'