Politica Italia

Fabrizio La Gaipa: “M5S incarna i miei ideali di onestà”. Poi l’arresto per estorsione

fabrizio-la-gaipa-m5s

Fabrizio La Gaipa: “M5S incarna i miei ideali di onestà”. Poi l’arresto per estorsione

AGRIGENTO – “Sono un imprenditore turistico di seconda generazione, con un passato da giornalista e scrittore. Nel 2013 ho finalmente trovato nel Movimento 5 Stelle un gruppo che incarna i miei ideali di onestà, di progresso e di libertà”. Ecco come si presentava sulla piattaforma Rousseau del M5S Fabrizio La Gaipa, l’imprenditore agrigentino di 42 anni arrestato con l’accusa di estorsione.

La Gaipa era candidato alle regionali nella provincia di Agrigento dove ha fatto un comizio alla presenza di Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Giancarlo Cancelleri. Grazie al suo lavoro, è molto conosciuto ad Agrigento, dove ha ricoperto anche la carica di Presidente del consorzio turistico Valle dei Templi, incarico che ha abbandonato dopo l’annuncio della sua candidatura alle regionali per il M5S.

“Se gli Attivisti lo riterranno utile, mi metterò a disposizione del Movimento 5 Stelle per dare il mio miglior contributo per rendere la Sicilia quel luogo felice che da tempo avrebbe potuto e dovuto essere – scriveva La Gaipa sulla piattaforma Rousseau alla voce “Dichiarazione di intenti” – In questo momento della mia vita mi sento forte, preparato e determinato e credo che potrei fare davvero un ottimo lavoro, già dando il mio apporto per il desiderato successo del M5S in questa importantissima tappa del nostro percorso. Credo fermamente negli ideali del Movimento 5 Stelle, perché sono gli stessi che mi animano sin da ragazzo.” E conclude: “Se gli Attivisti riterranno quindi di darmene l’opportunità, intendo dare tutto me stesso perché possano essere orgogliosi di me, come io lo sono già oggi di tutti loro. W il Movimento 5 Stelle…”.

Come ricorda l’Adnkronos, “nutro una passione profonda, consolidata nel nostro territorio, per l’arte antica – recita ancora sul suo curriculum sulla piattaforma Rousseau- Recentemente mi sono impegnato in iniziative culturali innovative legate all’archeologia come l’apertura ad Agrigento dell’Hotel Costazzurra Museum Spa, primo archeo-hotel del mondo, eventi culinari legati alle tradizioni gastronomiche dell’antichità e persino la riscoperta di trattamenti e rituali estetici del passato quali il massaggio con lo strigile”. Ad Agrigento qualcuno dice che La Gaipa, dopo la batosta subita alle regionali, arrivando primo dei non eletti con i suoi 4.357 voti, si stava già preparando alla candidatura delle Politiche.

Davide Casaleggio non ha voluto commentare con i giornalisti l’arresto di Fabrizio La Gaipa, imprenditore siciliano primo dei non eletti del Movimento 5 Stelle nella provincia di Agrigento alle scorse elezioni regionali siciliane. Interpellato sull’accaduto, a margine di un evento sul digitale a Milano organizzato dalla Casaleggio Associati, ha detto “oggi parlo del futuro delle aziende”.

To Top