Politica Italia

Flavio Briatore difende Beppe Grillo: “Le vacanze in Kenya…”

Flavio Briatore (foto Ansa)

Flavio Briatore (foto Ansa)

LONDRA – Intervistato dal Corriere della Sera, Flavio Briatore difende Beppe Grillo: “Ha trascorso le sue vacanze in Kenya? E allora? La storia non è come l’hanno dipinta i giornali. Malindi non è Sankt Moritz, o Courmayeur. Soggiornando in una casa a Malindi si spende il dieci per cento rispetto a Cortina, i prezzi sono modesti”.

La notizia delle vacanze passate in Kenya da Beppe Grillo stridono però con il mito “della decrescita felice” del Movimento 5 Stelle.

Ma il patron del Billionaire insiste: “Hotel di lusso? Mi viene da ridere, il lusso a Malindi non esiste, si può mangiare con 19 euro. Io in Africa porto mio figlio a vedere gli orfanotrofi”.

San raffaele

La gente che scrive sui social è imbufalita con Grillo, non hanno ragione? “No, c’è un accanimento pazzesco — continua Briatore — I social sono fuori controllo, siamo tutti bravi a cercare di abbassare il livello di vita degli altri. Dov’è lo scandalo se Grillo fa il bagno in Sardegna? Anche in Costa Smeralda ci sono case da 200 mila euro e ville da milioni”.

E ancora: “Non vedo dove sia lo scandalo se ti fai un giro sulla barca di un amico. Anche i politici hanno il diritto di andare in vacanza e Malindi è più in linea con la filosofia di Grillo rispetto a Cortina”.

“Agli italiani – conclude Briatore – interessano il lavoro e la pensione, non cosa fa Grillo a Malindi. In Italia il livello di povertà è alto come mai prima e i politici non se ne occupano. Vivono nella loro sfera di cristallo e vogliono solo mantenere il loro posto di lavoro, che è il potere”.

To Top