Politica Italia

Gianroberto Casaleggio e la gogna web alla Boldrini: “E’ la rete che decide e sta con noi…”

Gianroberto Casaleggio e la gogna web alla Boldrini: "E' la rete che decide e sta con noi..."

Gianroberto Casaleggio e la gogna web alla Boldrini: “E’ la rete che decide e sta con noi…”

ROMA – Gianroberto Casaleggio e la gogna web alla Boldrini: “E’ la rete che decide e sta con noi…”. Domani 8 settembre sarà disponibile online il libro di ex collaboratori del Movimento 5 Stelle, Nicola Biondo e Marco Canestrari. Finora, “Supernova, Com’è stato ucciso il Movimento cinque stelle” (su www.supernova5stelle.it) è circolato in pillole.

Un documento forse prezioso perché racconta il Movimento dall’interno, grazie a due militanti pentiti, due insider. L’ultima di queste pillole riguarda il giudizio del defunto fondatore Gianroberto Casaleggio su alcuni politici, da Napolitano a Boldrini, passando per Letta e Renzi.

Nel caso della Boldrini spicca l’atteggiamento del guru grillino rispetto alla campagna, per lo più volgare e zeppa di insulti, condotta dal blog di casa. Attingiamo a Repubblica, giusto per dovere di cronaca.

E’ il 2014 e Beppe Grillo posta sul suo profilo Facebook un video girato da un attivista in un’auto, con accanto la sagoma della Presidente. “Cosa succederebbe se ti trovassi la Boldrini in macchina?”, è il quesito pronto a scatenare un diluvio di commenti non riferibili per violenza e volgarità, spesso a sfondo sessuale. (La Repubblica)

Come reagì Casaleggio alla critica di Nicola Biondo, allora suo collaboratore, secondo cui quello era un post vergognoso? “Nicola, noi dobbiamo imparare a canalizzare il sentiment della Rete e usarlo. Oggi abbiamo sbagliato ma il risultato che ne è venuto fuori ci dice che la Rete è dalla nostra parte. È la Rete che decide la reputazione delle persone. Per il futuro dobbiamo essere in grado di canalizzare questo sentiment senza apparire direttamente, governandolo”.

To Top