Politica Italia

Inno Mameli, europarlamentare non si alza in aula

Inno Mameli, europarlamentare non si alza in aula

Inno Mameli, europarlamentare non si alza in aula

Inno Mameli, europarlamentare non si alza in aula. È scoppiata la polemica in aula ieri durante il Consiglio della Regione Puglia. L’europarlamentare Eleonora Forenza della lista Tsipras non si alza durante l’Inno di Mameli che precede ogni apertura delle sedute del Consiglio. Dai banchi sale il grido “Vergogna!” e il Presidente dell’assemblea Onofrio Introna alzandosi in piedi dichiara: “Il mio dovere di ospitalità finisce qui”.

La Forenza dopo un flebile tentativo di protesta in cui dichiara che nessun regolamento obbliga ad alzarsi per l’Inno Nazionale, viene invitata ad allontanarsi dall’emiciclo e si accomoda, in silenzio, tra il pubblico.

Verso la fine della seduta un consigliere sventola la bandiera della pace e in quel caso l’europarlamentare si alza. Intervistata dopo la polemica spiega che “Davanti a quella bandiera io mi alzo immediatamente, credo che quella debbe essere la bandiera di tutti noi”.

To Top