Politica Italia

Jovanotti e Fiorello con Pif: appello a Crocetta per i fondi ai disabili

Jovanotti e Fiorello con Pif: appello a Crocetta per i fondi ai disabili

Jovanotti e Fiorello con Pif: appello a Crocetta per i fondi ai disabili (Foto Ansa)

ROMA – Jovanotti e Fiorello si schierano con Pif nella sua mobilitazione per ottenere fondi da destinare all’assistenza dei disabili siciliani, considerato anche che nel frattempo sono state finanziate le pensioni di 51 parlamentari della regione.

Alla denuncia riportata da Pif in una lettera al Corriere della Sera Jovanotti ha risposto con un post su Facebook in cui scrive:

“La cosa paradossale è che debba essere Pif e farsi carico di questo tipo di informazione, avvolto da un silenzio istituzionale imbarazzante e colpevole che fa leva sul fatto che le persone hanno la propria vita e ognuno ha i propri piccoli e grandi problemi, e prima gli permetti di dimenticare quelli degli altri (specialmente quelli per cui ci si sente impotenti singolarmente) e meglio è. E’ un fatto normale, e ormai è diventato una scusa politica che vale per tutto. Tutto passa, tutto è comunicazione, la realtà non conta un cazzo, lo sanno bene quelli lì. Nel passaggio dal mondo come “ipertesto” al mondo come “timeline” ci sono grossi rischi per chi non si sforza personalmente di mantenere uno sguardo ampio. Ho la sensazione che la lettera di Pif, e ancora meno questo mio post sulla mia pagina FB non servano a un bel niente, ma non posso cedere a questa sensazione, diventerei come quelli che se ne fregano e fanno sempre solo finta, abilissimi a rivoltare le frittate ma incapaci di partecipare al progresso, e non mi va di diventare così. Presidente Crocetta, legga la lettera di Pif, risponda per favore, è urgente”.

Alla iniziativa di Pif e Jovanotti ha aderito anche Fiorello, che si è unito all’appello al governatore della Regione, Rosario Crocetta, affinché metta la questione “al punto uno dell’agenda” e di “schierarsi apertamente, se ha problemi a intervenire”. “Mi dispiace che ciò accada in Sicilia”, sottolinea Fiorello in un video postato sul suo profilo Facebook. “La cosa che mi stupisce di più è che sia necessario fare degli appelli, che debba intervenire Pif, Jovanotti e che io sia qui parlarne, per una cosa che dovrebbe essere una priorità assoluta in uno Stato civile”.

Lo showman siciliano aggiunge che

“Crocetta potrebbe avere motivi che non conosciamo, o magari il problema potrebbe essere legato al fatto che la Sicilia è una Regione a statuto speciale. Ma per prima cosa Crocetta dovrebbe dire: mi schiero con Jovanotti e Pif. Su una situazione del genere non ci può essere un imbarazzante silenzio: bisognerebbe, presidente, attivarsi immediatamente e mettere nell’agenda la questione al punto uno. Per questo mi unisco all’ennesimo appello perché si faccia qualcosa: spero di potere leggere molto presto che è stato risolto il problema. Se non sono capaci a risolvere questi problemi, allora lo facciamo noi: cento persone potrebbero farsi carico dell’assistenza di altrettante famiglie. Ma non tocca a me: io faccio spettacolo, posso dare una mano. Detto questo, speriamo che succeda qualcosa: presidente si faccia sentire, so che può farlo. E se ha dei problemi si schieri con noi, così siamo ancora più forti”.

To Top