Blitz quotidiano
powered by aruba

Lega Nord, Zaia: “Rosy Mauro? Espulsione è un atto dovuto”

Tieniti aggiornato con Blitz quotidiano:

VENEZIA – Il governatore del Veneto Luca Zaia dice di condividere ''appieno le decisioni prese ieri dal Federale. Le vicende hanno portato a questo epilogo e le scelte fatte le considero un atto dovuto''.

''Anche Bossi – spiega Zaia -, a salvaguardia della Lega e della sua onorabilità, ha deciso un passo indietro e a questo sono seguite le dimissioni di Renzo Bossi. Sarebbero dovute seguire anche quelle di Rosi Mauro. Si tratta di un sacrificio preliminare chiesto a tutte le persone coinvolte. L'espulsione è un atto dovuto''.

''Bossi – conclude – ha dato il buon esempio, in questa prima fase preliminare la Lega ha scelto la strada della chiarezza. Il senso delle decisioni del federale è la volontà di chiedere a tutti i coinvolti un passo indietro''.