Blitz quotidiano
powered by aruba

Luigi Di Maio attacca i giornali. E Mentana risponde così

ROMA – “Si è usata la questione della mail per affossare me e il Movimento 5 Stelle: ma non ci riusciranno”, ha accusato il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio parlando dei giornali italiani. Secca la replica del direttore del Tg di La7, Enrico Mentana: “Se un fan renziano mi scrive che faccio un tg vergognosamente filo-m5s (come capita ogni giorno da anni) sorrido; se eccede, rispondo per le rime. Se un fan dei 5 stelle mi scrive che sto attaccando ingiustamente il movimento per ordine di Renzi (come succede in questi giorni) sghignazzo; se va al di là, controbatto senza timore. Ma come nel calcio un conto sono gli ultras, un altro i giocatori. E se uno fa il vice presidente della Camera deve imparare il rispetto della verità e degli altri”.

Mentana prosegue su Di Maio: “Srive che i tg danno risalto ai fatti di Roma per manganellare il m5s? Io dirigo un tg: con serenità, onorevole Di Maio, questa è un’offesa che non si può passare sotto silenzio. Non l’ho permesso, in diretta tv, a chi conta – per ora – più di lei. Non lo permetto a lei, dicendoglielo sullo stesso social network da dove ha postato la sua diffamazione”.