Politica Italia

Maria Rita Lorenzetti, ex presidente Umbria, arrestata per tangenti Tav Toscana

Maria Rita Lorenzetti, ex presidente Umbria, arrestata per tangenti Tav Toscana

Maria Rita Lorenzetti, ex presidente Umbria, arrestata per tangenti Tav Toscana (foto Lapresse)

FOLIGNO (PERUGIA) – Maria Rita Lorenzetti, presidente di ItalFerr e ex governatore dell’Umbria, è stata messa agli arresti domiciliari. L’accusa è di aver ricevuto tangenti per i lavori della Tav in Toscana. Titolare dell’inchiesta la Procura di Firenze

A suo carico verrebbero ipotizzati i reati di corruzione e associazione per delinquere. Lorenzetti, ex presidente della Regione Umbria, ha sempre sostenuto la correttezza del proprio operato.

Viene ipotizzato il rischio di reiterazione del reato. L’ordinanza di custodia cautelare è un provvedimento particolarmente corposo, di poco meno di 500 pagine. Lorenzetti, Pd, ha guidato la Regione Umbria per due mandati, fino alla scorsa legislatura.

To Top