Blitz quotidiano
powered by aruba

Matteo Salvini: “Donna violentata da ‘risorse’ della Boldrini”

ROMA –  Una ragazza violentata da nordafricani e Matteo Salvini commenta così: “Una ragazza è stata sequestrata e violentata per una notte in un casolare della Valdichiana (Arezzo) da tre immigrati nordafricani. Tre ‘risorse’ boldriniane da castrare, chimicamente. Forse dovevo nascondere la notizia, sennò mi dicono ‘sciacallo'”…”. Lo ha scritto il leader della Lega su Facebook prendendo di mira la presidente della Camera che in un’occasione definì gli immigrati come delle risorse.

Sarebbe stata sequestrata, segregata e violentata da tre nordafricani in un casolare della Valdichiana (Arezzo). La donna, una trentenne è passata attraverso la procedura del codice rosa all’ospedale di Arezzo. La notizia, tenuta sotto stretto riserbo per giorni, è apparsa sull’edizione di sabato de La Nazione. Stando a quanto emerso la donna avrebbe trascorso una notte intera nel casolare dove i tre nordafricani l’avrebbero violentata a turno.

La trentenne sarebbe stata attirata in trappola con un pretesto e poi bloccata, sequestrata e violentata. Del caso si occupa la squadra mobile di Arezzo. Indagini sono in corso per rintracciare i tre stranieri. La violenza è provata dai riscontri medici.

Ed ecco, sotto il post di Salvini, i commenti con più “like”:

“Ma perchè tutti dite sempre e solo chimicamente? un bel taglio netto e zac…problema risolto PER SEMPRE!”.

“Dovrebbero farlo alle figlie di quelli che a volte mi insultano perché non leggo abbastanza…non capisco…mi lascio indottrinare dai social…sono razzista…..senza cuore verso questi poveri “profughi””.