Blitz quotidiano
powered by aruba

Matteo Salvini: “La magistratura italiana è una schifezza”

Matteo Salvini: "La magistratura italiana è una schifezza". leader Lega difende così il suo vice Edoardo Rixi coinvolto nell'inchiesta "Rimborsopoli".

TORINO – “Se so che qualcuno, nella Lega, sbaglia sono il primo a prenderlo a calci nel c… e a sbatterlo fuori. Ma Rixi è un fratello e lo difenderò fino all’ultimo da quella schifezza che è la magistratura italiana. Si preoccupi piuttosto della mafia e della camorra, che sono arrivate fino al Nord”.

Così il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, dal palco del congresso piemontese del Carroccio. Salvini si riferisce alla ‘Rimborsopoli’ ligure che vede l’asre del Carroccio tra i rinviati a giudizio.

Salvini parla anche delle prossime amministrative: “Le alleanze, dove decidiamo, le facciamo in base alla nostra musica. Lo dico agli amici del centrodestra: vogliono vincere a Novara e mandare a casa il Pd? Se vi va bene il candidato sindaco è della Lega; se non vi va bene, il candidato è lo stesso della Lega”.

Su Sanremo, il leader della Lega Nord, parlando di unioni civili attacca: “Grazie ai valorosi cantanti che si sono presentati a Sanremo senza fiocchetti dell’ipocrisia”.

“Un conto sono le discriminazioni in base all’orientamento – ha aggiunto – ma un bimbo nasce e cresce dove ci sono mamma e papà. E retrogrado è chi pensa di far pagare le proprie scelte ai bambini”.