Politica Italia

Morta Antonietta Vendola, mamma di Nichi

Morta Antonietta Vendola, mamma di Nichi

Morta Antonietta Vendola, mamma di Nichi (foto Ansa)

TERLIZZI – E’ morta a Terlizzi (in provincia di Bari) Antonietta Vendola, mamma dell’ex presidente della Regione Puglia e leader di Sel Nichi. Era malata da qualche tempo. Il marito Francesco era morto nel 2009 a 87 anni. In una intervista alla Gazzetta del Mezzogiorno di oltre un anno fa, Nichi Vendola la descriveva così: “Mia madre è una grande madre del Sud. Vulcanica, curiosa. Una donna con un forte istinto della libertà e della sua autonomia”.

Aggiunge Repubblica: La signora Vendola nonostante l’eta avanzata seguiva in prima linea l’attività politica del figlio: era spesso al suo fianco nelle occasioni importanti. Qualche giorno fa era stata ricoverata per un malore ma era stata dimessa.

Il presidente Mario Loizzo ha espresso il cordoglio del consiglio regionale: “Con commossa partecipazione personale, nella triste circostanza esprimo all’amico Nichi e ai familiari i sensi della più fraterna vicinanza dell’ufficio di presidenza e dell’intera assemblea per la scomparsa della cara mamma”. I funerali saranno celebrati domani 18 dicembre, alle 15.30, nella parrocchia Santa Maria della stella a Terlizzi.

Anche il governatore pugliese Michele Emiliano (subentrato proprio a Vendola), ha commentato quanto accaduto: “Sono profondamente commosso per la scomparsa della mamma di Nichi Vendola. Una donna straordinaria, la signora Antonietta, una figura materna di riferimento non solo per la sua splendida famiglia ma anche per chi ha avuto la fortuna di conoscerla. Con uno sguardo, con un abbraccio, lei riusciva a ridare il giusto peso a ciò che conta davvero e a ciò che importanza non ha”.

“In momenti come questo – afferma – gli affanni quotidiani e tanti discorsi perdono il loro peso. Restano i sentimenti, i legami, quelli che mi uniscono a Nichi e che mi fanno sentire vicino a lui con tutto me stesso. E anche a Patrizia, Enzo, Gianni, Ed, ai quali va tutto il mio affetto”. “Oggi piangiamo tutti la perdita di una straordinaria mamma di Puglia – conclude – che in questi anni ha vegliato su di noi, con dolcezza e discrezione, affinché tutto andasse sempre per il meglio”.

To Top