Politica Italia

Nina Moric: “Mi candido io a Torre del Greco”. Ieri avevano arrestato il sindaco…

Torre del Greco, arrestato il sindaco. Nina Moric pronta a candidarsi
Torre del Greco, arrestato il sindaco. Nina Moric pronta a candidarsi

Torre del Greco, arrestato il sindaco. Nina Moric pronta a candidarsi

NAPOLI – Nina Moric candidata sindaco a Torre del Greco (Napoli). A meno di 48 ore dall’arresto del primo cittadino, Ciro Borriello, nell’ambito di un’inchiesta su presunti ”fondi neri” intascati per favorire le attività della società Fratelli Balsamo, c’è già chi è pronto a prenderne il posto. E tra i primi a scendere in campo c’è la top model croata, fidanzata da tre anni con Mario Luigi Favoloso, originario proprio di Torre del Greco.

Perché le dimissioni di Borriello diventino effettive bisognerà attendere il prossimo 17 agosto. Intanto Nina Moric ha ufficializzato la sua candidatura con un post su Facebook:

“Sono felice – ha scritto – di informare i cittadini di Torre Del Greco (che oggi hanno visto arrestare il proprio sindaco) che alle prossime elezioni mi candiderò anche io”.

Poi ha aggiunto scherzosa:

“Questa cosa che vi ho liberato di Favoloso è arrivato il momento di pareggiarla”.

Il sindaco Borriello è stato arrestato insieme ad altre cinque persone. Si tratta dei rappresentanti della società Fratelli Balsamo Srl e di altri due imprenditori di Torre del Greco. Secondo l’accusa, le investigazioni “hanno rivelato un mercimonio della funzione pubblica svolta dal sindaco” per garantire le attività di raccolta dei rifiuti.

Al suo posto facente funzioni è subentrata Romina Stilo, il vicesindaco, dopo che il prefetto di Napoli, Carmela Pagano, ha firmato un decreto di sospensione dalla carica per Borriello. Restano sette invece i consiglieri dimissionari: si tratta dei rappresentanti del Pd Romano, Gorga, Porzio e Polese, di Ncd Palomba e di due civiche, Ascione e Caldarola.

To Top