Blitz quotidiano
powered by aruba

Orbetello: Comune torna al centrodestra. A Casamenti 48,5%

ROMA – Orbetello: Comune torna al centrodestra. A Casamenti 48,5%. Torna al centrodestra il comune di Orbetello (Grosseto), all’Argentario, in passato guidato da Altero Matteoli. Sindaco è stato eletto Andrea Casamenti, sostenuto dalla lista civica Patto per il futuro, che ha ottenuto il 48,53% dei voti.

Casamenti ha distanziato di quasi 14 punti percentuali il sindaco uscente Monica Paffetti – eletta nel 2011 con la coalizione di centrosinistra, si presentava per la lista civica Protagonisti per il cambiamento – che ottiene il 34,70% e vede dimezzarsi le preferenze rispetto alle precedenti elezioni.

In particolare Paffetti ha perso in tutte le sezioni di Albinia, Talamone e Fonteblanda, frazioni colpite dall’alluvione del novembre 2012: a Talamone e Fonteblanda è stato doppiata da Casamenti. Il terzo candidato sindaco di Orbetello, Alfredo Velasco, del M5s, ha ottenuto il 16,75%. Nel Grossetano confermati poi sindaco Massimo Galli a Roccalbegna, con il 64,67% dei voti, candidato per la lista civica Liberi dai partiti, vicina all’area di centrodestra e Giancarlo Farnetani a Castiglione della Pescaia con il 55,04% delle preferenze, con la lista civica di centrosinistra Insieme per Castiglione.

Invece a Scansano, patria tra l’altro del vino Morellino, sindaco è stato eletto Francesco Marchi, in passato ex segretario comunale ed ex asre, come tecnico, della giunta Tosi a Verona: correva con la lista civica Insieme per Scansano e ha ottenuto il 45,14%.