Politica Italia

Ostia, ballottaggio: anche agenti in borghese vigileranno ai seggi

ostia-seggi-agenti-borghese

Ostia, ballottaggio: anche agenti in borghese vigileranno ai seggi

ROMA – Ostia, ballottaggio: anche agenti in borghese vigileranno ai seggi. Agenti in borghese a sorvegliare i 183 seggi nel X Municipio. Questa, in sostanza, la decisione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza in vista del ballottaggio di domenica prossima a Ostia, il municipio del litorale romano, già sciolto per infiltrazioni mafiose, dove domenica si voterà per il ballottaggio per la scelta del minisindaco.

Le forze dell’ordine in borghese daranno sostegno agli agenti che già presidiano i seggi, con una “presenza discreta”, come ha sottolineato il ministro dell’Interno Marco Minniti al termine della riunione, che si è svolta nella sede del X Municipio. All’incontro hanno partecipato il ministro dell’Interno Marco Minniti, il questore di Roma Guido Marino, il prefetto Paola Basilone, il commissario di Ostia Domenico Vulpiani, la sindaca della Capitale Virginia Raggi e i vertici delle forze dell’ordine.

“Ci sarà una vigilanza discreta nei seggi elettorali. Una vigilanza che dovrà rispettare il libero percorso dell’elettore nella sua decisione e controllare che non ci siano condizionamenti”, ha dichiarato il ministro Marco Minniti. “L’attività di prevenzione – ha aggiunto – e contrasto non finisce domenica ma continuerà l’impegno costante e di lungo periodo per liberare Ostia e il suo litorale dai condizionamenti mafiosi e dalla criminalità comune. Diamo uno straordinario aiuto a questa città, perché Ostia e una città nella città. Diamo un aiuto alle forze sane per liberarsi dai condizionamenti criminali”.

To Top