Politica Italia

Paolo Gentiloni: “Maggioranza solida, concentrato sul governo. Crisi ha lasciato cicatrici”

Paolo Gentiloni (foto Ansa)

Paolo Gentiloni (foto Ansa)

CATANIA – “Abbiamo una maggioranza solida – dice, da Catania, il premier Paolo Gentiloni – abbiamo una serie di riforme decise dal governo di cui già facevo parte da completare. Abbiamo nuove iniziative di cambiamento avviate in queste settimane. Con un catalogo lungo. Ma la mia non è una scelta, fa parte del mio dovere trasmettere a tutti i nostri concittadini l’idea che il governo si concentra sulla sua attività e sul tentativo di dare una soluzione ai problemi. È di questo che abbiamo bisogno”.

Paolo Gentiloni respinge così una possibile crisi di governo dopo il polverone alzato dall’inchiesta Consip.

E ancora: “L’Italia non può essere un Paese in cui tira solo l’industria, ma un Paese che riprende velocità, serietà negli investimenti pubblici, nella maggior parte dei casi non è neanche un problema di risorse. Ed è la cosa più drammatica per chi governa il Paese. Che a decisioni anche rilevanti sul terreno delle risorse, non sempre siamo in grado di far corrispondere perseveranza, testardaggine necessaria per far procedere gli investimenti con il ritmo che meritano”.

“Senza è molto difficile col sistema che abbiamo – ha aggiunto – è difficile andare avanti. Questa impresa che per certi versi è difficile, è un’impresa che posiamo sviluppare. Perché ne abbiamo le potenzialità”.

“Serve – conclude Gentiloni – avere e trasmettere un’idea di stabilità degli impegni di governo locale e nazionale. Mi rendo conto che in questi giorni io possa apparire e fare la parte del marziano, uno che non si rende conto. Ma vi assicuro che mi rendo conto della difficoltà. Ma noi abbiamo una responsabilità verso il Parlamento e i nostri cittadini”.

To Top