Politica Italia

Paolo Gentiloni operato: “Grazie per affetto, sto bene presto a lavoro”

Paolo Gentiloni operato: "Grazie per affetto, sto bene presto a lavoro"

Paolo Gentiloni (Ansa)

ROMA – Il premier Paolo Gentiloni ha accusato un malore al rientro da Parigi ed è stato operato al policlinico Gemelli a Roma. Si è trattato di un intervento di angioplastica per risolvere un’ostruzione dell’arteria coronarica che è andato a buon fine e presto si rimetterà. Secondo quanto dichiarato da un noto cardiologo, il premier ha comunque rischiato di morire. 

Gentiloni è stato sottoposto all’impianto di uno stent sulla base degli esami del sangue e di una TAC che avevano rilevato una ostruzione di un ramo coronarico distale. Ricoverato in Unità Coronarica del Gemell, il bollettino spiega che ”il pieno successo dell’intervento è confermato questo pomeriggio dall’ottimo decorso clinico”. L’intervento è stato eseguito dal Prof. Filippo Crea, Direttore del Polo di Scienze Cardiovascolari e dalla sua equipe.

2x1000 PD

L’ex ministro degli Esteri ha scritto su Twitter ringraziando tutti per l’affetto e gli auguri. “Medici e personale sanitario bravissimi. Sto bene. Presto torno al lavoro”.  Il premier è vigile e comunica al telefono, ma dovrà restare in ospedale fino a sabato. Il suo decorso è quello standard che prevede le dimissioni entro due o tre giorni dall’intervento per monitorare che il flusso sanguigno sia nella norma.

Secondo fonti di governo, Gentiloni avrebbe “un po’ esagerato con la mole di lavoro. Dall’inizio dell’incarico a Palazzo Chigi, lavora dal mattino presto fino a notte fonda. Dovrebbe riposare di più, ma ha già detto di voler tornare lunedì”. A causa della sua presenza intanto, all’ospedale Gemelli è stata rafforzata la sicurezza. Diversi agenti di polizia in abiti civili presidiano l’ala che porta al reparto fin dal piano terra.

Gentiloni è arrivato in auto al Policlinico Gemelli di Roma intorno alle 22 di martedì dopo aver accusato un malore al rientro da Parigi: “Mi vado a fare vedere, non mi sento bene” aveva detto al suo staff. Il ricovero e l’operazione ha fatto annullare la visita in programma a Londra per incontrare la premier britannica Theresa May.

 

To Top