Blitz quotidiano
powered by aruba

Pinotti, ministero smentisce Rolex e altri doni dal Kuwait

ROMA – Pinotti, ministero smentisce Rolex e altri doni dal Kuwait. Il ministero della Difesa ha smentito “alcune indiscrezioni” apparse ieri sul sito Dagospia, secondo le quali il ministro Roberta Pinotti, in occasione della firma tra il Kuwait e Finmeccanica per la vendita di 28 caccia Eurofighter, avrebbe ricevuto “due importanti gioielli in regalo, ufficialmente per le figlie e un Rolex in oro bianco, tempestato di brillantini”.

Dagospia, inoltre, aggiunge che il ministro avrebbe tenuto “segreti i regali benché la legge la obblighi a non ricevere doni dal valore superiore ai 150 euro”. Una notizia che, dice la Difesa, è “priva di qualsiasi fondamento”. “In ordine ad alcune presunte indiscrezioni apparse oggi su Dagospia – afferma via XX settembre in una nota – il Ministero della difesa rende noto che il ministro Pinotti ha sempre seguito le prescrizioni contenute nel Dpcm del 20.12.2007 riguardo i cosiddetti ‘doni di rappresentanza’. Ove ne ricorrono le condizioni, detti doni vengono quindi presi in consegna e custoditi dall’amministrazione Difesa”.

“Sono perciò da considerare prive di qualsiasi fondamento – conclude la nota – le notizie apparse oggi su un sito web e riprese incautamente da altri”.