Politica Italia

Monti riscrive federalismo: energia, infrastrutture, turismo passano allo Stato

monti

Mario Monti (Foto LaPresse)

ROMA – Il governo Monti si riprende le competenze degli enti locali e riscrive il federalismo: così energia, infrastrutture (ovvero porti, aeroporti, strade e autostrade) e turismo dovrebbero tornare di competenza dello Stato centrale. Questa una delle novità introdotte da palazzo Chigi nella nuova riforma del titolo V, al primo vaglio del Consiglio dei ministri e che poi dovrà ricevere il via libera dal Parlamento.

La bozza del disegno di legge di riforma allo studio del Consiglio dei ministri riesamina le competenze su “porti marittimi e aeroporti civili, di interesse nazionale e internazionale, grandi reti di trasporto e di navigazione; ordinamento della comunicazione; produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell’energia”. Nella bozza del ddl è presente anche una norma che stabilisce un controllo da parte della Corte dei Conti sui bilanci delle Regioni.

3 Comments

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

To Top